Login

Accedi per partecipare alle aste e creare una lista dei tuoi articoli preferiti.

Condizioni generali

Qui sotto ci sono le condizioni generali del sito. Per informazioni sulla privacy vedi qua.

  1. La Casa d’Aste è incaricata di vendere i lotti affidati in nome e per conto dei mandanti, siano essi persona fisica o società di qualsiasi genere. Gli effetti della vendita, anche nel caso di inavvertita vendita di merci o quant’altro con provenienza illecita, influiscono direttamente sul Venditore, anche quando il suddetto fosse società di qualsiasi genere, senza assunzione di altra responsabilità da parte della Casa d’Aste oltre a quelle derivanti dal mandato ricevuto, e da parte del compratore.
  2. Le vendite si effettuano al maggior offerente e si intendono per contanti. Non sono accettati trasferimenti a terzi dei lotti già aggiudicati. La Casa d’Aste riterrà responsabile del pagamento esclusivamente l’aggiudicatario. Pertanto la partecipazione all’asta per conto di terzi dovrà essere preventivamente comunicata e comprovata da autorizzazione scritta.
  3. Le valutazioni sono puramente indicative ed espresse in Euro. Per le vendite di natura giudiziaria la valutazione potrà essere preceduta da indicazioni quali b.a. (base d’asta) ossia prezzo minimo imposto, val. (valutazione dell’oggetto da parte della Casa d’Aste) oppure o.l. (offerta libera), ossia lotto vendibile al maggior offerente senza prezzo minimo di partenza. Le descrizioni rappresentano un’opinione e sono puramente indicative non implicando, quindi, alcuna responsabilità da parte della Casa d’Aste. Eventuali contestazioni dovranno essere presentate in forma scritta entro 15 giorni dall’aggiudicazione e, se ritenute fondate, comporteranno unicamente la restituzione della cifra pagata senza alcun’altra pretesa.
    Per i beni venduti all’Asta, il rapporto tra la Viscontea Casa d’Aste e il Mandante si chiude indicativamente a 60 giorni lavorativi dalla data di chiusura dell’Asta. Ferma restando l’applicazione dei termini di decadenza previsti dalla legge, una volta che la Viscontea, incassate le somme dall’Acquirente, abbia già pagato il Mandante, ogni contestazione, da effettuarsi comunque per iscritto, dovrà essere rivolta direttamente al Mandante, del quale la Viscontea, essendo a ciò autorizzata, a semplice richiesta dell’Acquirente, fornirà generalità e dati in suo possesso.
  4. L’asta sarà preceduta da un’esposizione durante la quale il Direttore della vendita e i suoi collaboratori saranno a disposizione per eventuali chiarimenti. Tutti gli oggetti vengono venduti come visti.
  5. L’acquirente corrisponderà un corrispettivo d’asta, per ciascun lotto, pari al 20% sul prezzo di aggiudicazione comprensivo di I.V.A. e oneri fiscali.
    In caso di aggiudicazione on line su the-saleroom.com il diritto d'asta sarà maggiorato del 3%.
  6. La Casa d’Aste può accettare commissioni d’acquisto (offerte scritte o telefoniche) dei lotti in vendita su preciso mandato. I lotti saranno sempre acquistati al prezzo più conveniente consentito da altre offerte sugli stessi lotti e dalle riserve registrate. La Casa d’Aste, pur agendo con la massima diligenza, non si ritiene responsabile per eventuali errori in cui dovesse incorrere nell’esecuzione di offerte scritte o telefoniche. I moduli per le offerte scritte e telefoniche dovranno essere compilati accuratamente in ogni parte e con le modalità indicate nell’apposita sezione (Come acquistare) e non saranno accettati mandati d’acquisto con offerte illimitate. Dovranno altresì essere forniti un documento d'identità ed il codice fiscale per l'annotazione sui registri di P.S. conservati presso gli uffici della Casa d'Aste. Nel caso di offerte scritte identiche prevarrà quella pervenuta per prima.

    La casa d’Aste, dato il limitato numero di linee telefoniche, si riserva la facoltà di non accettare richieste di contatto telefonico qualora provengano da persone che in precedenti occasioni hanno dato prova di non essere realmente interessate all’acquisto.

    Viscontea Casa d'Aste, tramite la piattaforma the-saleroom.com, dà inoltre la possibilità di lasciare offerte on line in tempo reale durante lo svolgimento dell'asta. Completando la registrazione su www.the-saleroom.com e fornendo i dettagli della propria carta di credito, si accettano tutte i termini e le condizioni di Viscontea Casa d'Aste.
  7. La Casa d'Aste si riserva la facoltà di chiedere, a sua tutela, una cauzione a coloro che esprimono la volontà di partecipare all'asta, sia di persona che tramite offerta scritta e/o telefonica.
  8. Durante l'asta il Banditore ha facoltà di riunire o separare i lotti.
  9. I lotti sono aggiudicati dal Direttore della vendita; in caso di contestazioni il lotto disputato viene messo nuovamente all’incanto nella seduta stessa sulla base dell’ultima offerta raccolta. L’offerta effettuata in sala prevale sempre su quelle scritte o telefoniche. La Casa d’Aste potrebbe, in questi casi, avvalersi della registrazione della videosorveglianza presente durante la vendita e delle registrazioni telefoniche.
  10. Il pagamento totale del prezzo di aggiudicazione e dei diritti d’asta potrà essere immediatamente preteso dalla Casa d’Aste. In ogni caso lo stesso dovrà essere effettuato entro sette giorni dalla vendita.
  11. I lotti acquistati e pagati devono essere ritirati entro quindici giorni. La Casa d'Aste può occuparsi dell'imballaggio, non della spedizione. In caso contrario spetteranno tutti i diritti di custodia alla Casa d’Aste che sarà esonerata da qualsiasi responsabilità in relazione alla custodia e all’eventuale deterioramento degli oggetti. Il costo giornaliero di magazzinaggio, per i quindici giorni successivi alla scadenza, ammonta a € 10,00 (dieci/00) per ogni giorno. Scaduto il termine, i lotti verranno consegnati a magazzini esterni con spese e rischi a carico dell’acquirente, con relativa fatturazione.
  12. Gli acquirenti sono tenuti all’osservanza di tutte le disposizioni legislative e dei regolamenti in vigore relativamente agli oggetti sottoposti a notifica con particolare riferimento al D.Lgs. 22.01.2004 n. 42 (c.d. Codice dei Beni Culturali) e ss.mm e, per quanto riguarda l'esportazione al di fuori della Comunità Europea, al Regolamento CEE n. 3911/92 del 9 dicembre 1992 e ss.mm. L’esportazione di oggetti è regolata dalla suddetta normativa e dalle leggi doganali e tributarie in vigore. La Casa d’Aste declina ogni responsabilità nei confronti degli acquirenti in ordine ad eventuali restrizioni all’esportazione dei lotti aggiudicati.
  13. L’aggiudicatario e il mandante non potranno, in caso di esercizio del diritto di prelazione da parte dello Stato Italiano, pretendere dalla Casa d’Aste o dal Venditore alcun rimborso o indennizzo.
  14. Per ogni controversia è competente il Foro di Milano.
  15. Le presenti condizioni di vendita si ritengono accettate automaticamente da quanti concorrono all’asta.

HAI OPERE DA PROPORRE?

Ricevi una stima gratuita