Login

Accedi per partecipare alle aste e creare una lista dei tuoi articoli preferiti.

Asta a tempo

Asta a tempo

Tutti gli oggetti in questa sezione sono disponibili all'acquisto online A TEMPO DETERMINATO. Per acquistare occorre prima registrarsi. E' possibile visionare i lotti, previo appuntamento.

L'asta a tempo si concluderà alle ore 23.59 di lunedì 15 luglio.

Vi ricordiamo che all'importo di aggiudicazione andranno aggiunti i diritti d'asta, pari al 20%.

Per maggiori info su come partecipare, consultare "Come acquistare in un'asta a tempo".

5
15/07/2019 23:59
COSTANZI PLACIDO (Attribuibile) - Roma, 1702-1759. Dipinto olio su tela raff. 'MINERVA DEA DELLE ARTI CON BAMBINI'. In cornice intagliata e dorata. Rintelo.
Misure : Lung. cm. 61 Alt. cm. 109 ca.
Biografia
Nacque da Giovanni e Costan...
Leggi tutto
COSTANZI PLACIDO (Attribuibile) - Roma, 1702-1759. Dipinto olio su tela raff. 'MINERVA DEA DELLE ARTI CON BAMBINI'. In cornice intagliata e dorata. Rintelo.
Misure : Lung. cm. 61 Alt. cm. 109 ca.
Biografia
Nacque da Giovanni e Costanza Anguilla, all'interno di una famiglia di fabbricanti di gemme a Roma, percorso intrapreso anche dai fratelli Tommaso e Carlo. Ricevette un doppio alunnato, presso i Trevisani e poi sotto Benedetto Luti e dipinse principalmente temi storici e devozionali. Ebbe fama piuttosto precoce: entro il 1724 aveva decorato degli ambienti, purtroppo perduti, per i cardinali Alberoni e Acquaviva d'Aragona. Fu attivo già da giovane anche in Toscana. Altre sue opere si trovano a Siena, a Palazzo Chigi Zondadari, e a Pistoia, nella chiesa della Maddalena. Costanzi dipinse molte opere destinate a decorare varie chiese di Roma. Realizzò affreschi per San Gregorio al Celio, Santa Maria in Campo Marzio e la chiesa di san Pietro Apostolo a Castel San Pietro. Si dedicò inoltre a dipingere figure nei paesaggi di altri artisti, soprattutto in quelli di Jan Frans Van Bloemen detto l'Orizzonte, con cui collaborò sin dal 1725. La sua attività artistica a Roma lo portò ad entrare prima nella Congregazione dei Virtuosi al Pantheon e poi, nel 1741, gli valse l'ingresso presso l'Accademia di San Luca, della quale fu anche direttore (Principe) dal 1758. Fu apprezzato molto anche all'estero, lavorando in Spagna, Inghilterra, Francia e Germania.
Nascondi

Lascia un'Offerta

2.000 EUR
Offerta corrente: 0 EUR ( Converti )
Per fare un'offerta online devi effettuare il login.
Pin it

HAI OPERE DA PROPORRE?

Ricevi una stima gratuita